MODIFICATI

Per compounds modificati intendiamo prodotti particolari in cui speciali additivi, cariche, pigmenti ecc. conferiscono modifiche importanti ai materiali di base.

ACUSTICA

Materiali fonoisolanti e fonoassorbenti
Solo accoppiando opportunamente materiali dei due tipi è possibile contemporaneamente ottenere un buon grado di isolamento e di assorbimento acustico.

Vai ai prodotti

ARIA

Polimeri a ridotto peso specifico che abbinano leggerezza a stabilità dimensionale e prestazioni meccaniche. Disponibili diversi gradi su base poliolefinica, poliuretanica e poliammidica.

Vai ai prodotti

BIMY

Compound predisposti per la marcatura laser coi diversi sistemi e lunghezza d’onda. Studiati per ottenere un contrasto evidente di colore rispetto a quello del materiale.

Vai ai prodotti

BONDI

Polimeri modificati che migliorano il legame chimico e la compatibilità tra diversi polimeri. La tecnologia 2K permette una notevole flessibilità progettativa permettendo l’utilizzo simultaneo di polimeri rigidi e di polimeri morbidi. Per avere una buona adesione chimica fra i due prodotti normalmente si modificano gli elastomeri, ma il nostro laboratorio ha messo a punto delle poliammidi, anche rinforzate vetro, specialmente modificate per garantire un ottimo ancoraggio a: TPU, SEBS, PP EPDM, PP dinamicamente vulcanizzati.

Vai ai prodotti

DETECTIVE

Polimeri che possono essere rilevati dalle apparecchiature standard di rilevamento dei metalli e di raggi x comunemente utilizzati nell’industria alimentare. Il controllo approfondito della sicurezza alimentare e della contaminazione nella lavorazione degli alimenti sono diventati importanti. L’acciaio inossidabile è un materiale molto comune utilizzato nelle apparecchiature per il trattamento degli alimenti ed è facilmente rilevabile. Le materie plastiche rappresentano un valida alternativa per leggerezza, migliore resistenza chimica, e costo.

Vai ai prodotti

DIAMOND

Stirenici antiscratch, alto Gloss
L’ABS ha ottime proprietà estetiche, ma bassa resistenza al graffio e resistenza chimica.
La famiglia diamond nasce per migliorare alcune proprietà dell’ABS, in particolare la resistenza al graffio. Inoltre permette di ottenere un colore nero profondo reso difficile nell’ABS standard che nella sua versione naturale ha una colorazione bianco/beige molto coprente.

Vai ai prodotti

HEAVITECH

Prodotti ad alto peso specifico, caricati con filler inerti pesanti, per conferire solidità, buon comportamento acustico e smorzamento delle vibrazioni.

Vai ai prodotti

HICARBON

Compound rinforzati con fibre di carbonio o fibre speciali ad alte prestazioni per applicazioni che combinano leggerezza e resistenza meccanica.

Vai ai prodotti

HIFLAM

Polimeri autoestinguenti. Disponibili versioni senza alogeni, né fosforo né triossido di antimonio.
Oltre ai vari tecnopolimeri (ABS, PA, PP, PBT etc) ci sono serie speciali per elastomeri.

Vai ai prodotti

HIGLAS

Compound strutturali prodotti su speciali tecnopolimeri avanzati e fibre particolari.

Vai ai prodotti

HILITE

Rivoluzionari compound termoplastici capaci di diffondere la luce riflessa in un modo omogeneo mantenendo alti i livelli di riflettanza.

Vai ai prodotti

HILUB

Compound autolubrificanti, naturali o rinforzati con fibra vetro, aramidica, carbonio, etc. Ampia gamma di additivi (PTFE, Silicone, Grafite, Bisolfuro di Molibdeno, nanofillers etc.).

Vai ai prodotti

HITHOR

Prodotti elettricamente conduttivi, con valori di resistività variabile in funzione delle cariche e delle percentuali incorporate. Alcune formulazioni sono colorabili.

Vai ai prodotti

IONIZETA

Una rivoluzionaria famiglia di polimeri anti-batterici (meglio definiti come batteriostatici) che inibisce la crescita dei batteri sui vari componenti prodotti coi differenti polimeri e ne preserva la riduzione per tempi molto lunghi evitando di dover ripetere ulteriori trattamenti protettivi.

Vai ai prodotti

LUBRIL

Compound autolubrificati. Non contiene i normali additiiv lubrificanti ma è chimicamente modificato per migliorare il coefficiente di attrito e le proprietà lubrificanti.

Vai ai prodotti

MINT

Compound atermici. Sono neri nel campo del visibile
ma respingono il calore nel campo IR. Il risultato è che il componente plastico, con lo stesso colore, rimane più freddo.

Vai ai prodotti

MEMORI

Blend polimerici a memoria di forma. Capaci di rispondere, mediante il cambiamento della loro forma, a un particolare stimolo esterno. Quest’ultimo può essere di diversa natura, anche a seconda del materiale in oggetto: attivazione termica, fototermica (riscaldamento laser), elettrica ( a resistenza o tramite campo elettrico) o magnetica.

Vai ai prodotti

TERMIX

Rivoluzionari termoplastici a dissipazione termica. Possono essere isolanti elettrici o viceversa conduttivi elettrici.

Vai ai prodotti

TITAN

Poliammidi ad alta durezza superficiale.

Vai ai prodotti

WARPI

Compound rinforzati con fibra di vetro speciale per ridurre i fenomeni di ritiro e di warpage fino al 75%, comparato alle fibre di vetro tradizionali.

Vai ai prodotti

WIMY

Compound per laser welding.
Disponibili in diversi colori, incluso il nero lase riflettente.

Vai ai prodotti